C162 – Indicazioni sul fumo e stato di pulizia della aule

Con la presente si intende porre l’attenzione su alcune indicazioni già comunicate ma di cui, purtroppo, si constata ancora mancata attenzione.

  • Divieto di fumo negli edifici scolastici (servizi igienici inclusi) e nelle rispettive pertinenza. Si sottolinea che il divieto è legittimato da una normativa nazionale a cui il DS non può derogare. Il non rispetto della norma è soggetto a sanzione amministrativa. Il divieto riguarda gli studenti e tutto il personale della scuola.
  • Condizioni di pulizia delle aule e dei locali della scuola. I collaboratori scolasticiquotidianamente trovano alcune aule, al termine dell’orario scolastico, in condizioni disporcizia e di disordine esagerati: si sollecitano gli alunni ad avere rispetto dell’ambientescolastico e i docenti a pretendere che ciò avvenga. Se la situazione dovesse perdurare, le aule lasciate nelle condizioni di cui sopra, non verranno pulite dai collaboratori scolastici.
  • Si raccomanda di spegnere LIM, videoproiettori e PC al termine delle attività didattiche: risulta che in alcune classi si trovino videoproiettori accesi nel pomeriggio, con tutte le conseguenze di un utilizzo improprio e rispetto al consumo delle lampade (costose ed inquinanti).

Si coglie l’occasione per inviare cordiali saluti

Il Dirigente Scolastico
Dott.ssa Cristina Costarelli