C270 – Didattica a distanza – 3

Come tutti saprete, il DPCM del 9 marzo prevede la sospensione delle attività didattiche fino al 3 aprile e attente misure restrittive per la vita sociale: non posso che sollecitare tutti al rispetto delle indicazioni perentorie del documento normativo.

Soprattutto agli studenti, raccomando di stare a casa e di evitare incontri comuni; questa è per tutti noi una grande prova di civiltà e di maturità: le tanto “invocate” ed. alla cittadinanza ed ed. civica trovano attualizzazione in questi momenti.

Alla luce di quanto sopra, è necessario integrare con alcune informazioni ulteriori, quanto già comunicato nelle circolari n.265 e n. 265, i cui contenuti restano validi.

  • Saranno rimodulate per dopo Pasqua le seguenti attività: completamento corsi di recupero e prove comuni. Quanto all’Invalsi per le classi quinte attendiamo indicazioni dall’alto.
  • Nel Registro elettronico non vengono registrate assenze e presenze degli studenti; in situazione di sospensione attività didattiche sono dati che non hanno valore formale. Qualora i docenti svolgano attività sincrone con presenza degli studenti online, registreranno la presenza nel proprio registro docenti che sarà considerata in termini di impegno e partecipazione degli studenti, in senso negativo per i ragazzi che non partecipano, in assenza di motivazioni e impedimenti materiali.
  • Per quanto riguarda i colloqui con i genitori, resteranno ovviamente sospesi fino al 3 aprile, ma viene così disposta la possibilità di comunicazione scuola-famiglia: entro venerdì 13 marzo i docenti comunicheranno tramite registro elettronico un proprio indirizzo mail; i genitori, sulla base delle prenotazioni dei colloqui secondo la data fissata nel registro elettronico, chiederanno via mail ai rispettivi docenti di avere informazioni, nel giorno previsto per il ricevimento; il docente risponderà entro il giorno successivo.
  • Si raccomanda di tenersi sempre aggiornati tramite il sito web del liceo, nel quale è pubblicato anche il decreto di sospensione del ricevimento al pubblico da parte della segreteria, fino al 3 aprile (si possono sempre utilizzare comunicazioni telefoniche e via mail, come indicato nel decreto stesso).
  • Risulta che alcuni studenti non abbiano proceduto a registrarsi nella piattaforma di e-learning: si raccomanda di farlo al più presto. La registrazione e lo svolgimento delle attività proposte dai docenti non è di ordine facoltativo, ma ha carattere di obbligatorietà come per quanto proposto nella didattica in presenza. La mancanza di impegno e il non svolgimento delle attività proposte saranno considerati nella valutazione di fine anno scolastico.
  • Si avvisano infine studenti e genitori che per l’attivazione degli strumenti di didattica a distanza ogni docente individuerà e comunicherà ai propri alunni lo strumento più idoneo al tipo di materia insegnata e alla composizione della classe. Si invitano gli studenti ad un utilizzo consapevole e responsabile dello strumento evitando, nel caso di utilizzo di strumenti che comportano una interazione tra immagini di far rientrare nel campo visivo soggetti estranei alla scuola. Si invitano i genitori a vigilare sull’utilizzo degli stessi, fermo restando che nessuna responsabilità può essere attribuita alla scuola per eventuali abusi degli strumenti da parte degli studenti ai quali è peraltro vietata la diffusione e/o messa in rete di immagini e video che ritraggono altri soggetti (siano essi compagni di classe o docenti).

Per concludere, ringrazio studenti e genitori per l’immediata attivazione e per la collaborazione sul fronte della didattica a distanza, convinta che questa imprevista situazione di difficoltà si stia rivelando come opportunità, per aprire strade che resteranno anche in seguito di utile integrazione alla didattica in presenza.

Si coglie l’occasione per inviare cordiali saluti.

Circolare pubblicata alle ore 14:43